Estate 2019 a Ibiza e Formentera

L’Arcipelago delle Baleari non ha bisogno di presentazioni: le quattro isole principali, Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera sono da anni mete internazionalmente riconosciute, ognuna con caratteri e tipologia di turismo diverse. Come l’anno scorso, anche quest’anno passerò tutta la stagione estiva a Ibiza e Formentera e se tu lo vorrai ti farò scoprire la bellezza di queste due isole da un punto di vista un po’ diverso dal solito. Infatti, questo luogo magico, non è solo il paradiso del divertimento notturno, come è nel comune immaginario, ma c’è molto più. Due isole tutte da scoprire quindi, anche per chi vuole staccare dalla routine quotidiana, rilassarsi ed immergersi in un paesaggio marino meraviglioso a sole 2 ore di volo dalle principali capitali Europee. Partenza dal porto di Ibiza,  che si trova a 15 minuti di bus o taxi dall’aeroporto, navigherai per una settimana tra sole, vento e natura. La navigazione ti porterà a scoprire sia le baie e calette più famose che quelle un po’ meno in voga ma certamente migliori dal punto di vista paesaggistico.
Il programma, essendo in barca a vela, verrà calibrato di volta in volta in base al meteo ed al mare ma cercherò nel limite del possibile di soddisfare ogni  tua esigenza. Fidati! il posto lo conosco bene il tempo però non lo posso comandare ;-)

PROGRAMMA DI MASSIMA: Partiremo da Ibiza il mercoledì intorno alle 11.00 dopo aver  sbrigato le pratiche di imbarco e fatto cambusa. Una breve veleggiata e arriveremo  nel  Parco Naturale di Espalmador, area marina a tutela integrale che si trova tra l’estremità sud di Ibiza e quella nord di Formentera. L’isolotto, nel tardo pomeriggio/sera, rimane completamente disabitato ed offre una spettacolare location per bagno, aperitivo, tramonto e cena. Il giovedì mattina si può fare ancora un’escursione a terra per scoprire qualche altro angolo incontaminato dell’isola e poi si potrà ripartire. Inizieremo la scoperta di Formentera sostando per il pranzo a Cala Pedrera e proseguendo nel pomeriggio verso Cala Saona. Qui, fermi alla fonda in 4-5 metri d’acqua turchese, potremo fare un’escursione lungo la particolare scogliera di roccia rossa ed aspettare di fare “il saluto al sole” degustando il mojito più buono dell’isola nel chiringuito sulla spiaggia. Il venerdì si può optare per una navigazione un po’ più lunga pescando e godendosi un po’ il sole ed il vento e andare lungo la costa sud di Ibiza dove ci sono belle cale come Jondal, Porroig o Llentrisca. Il sabato proseguiremo l’esplorazione di Ibiza passando ai famosi  ed imponenti faraglioni di Es Vedrà e Es Vedranell  e proseguendo a nord verso un’altra area marina protetta dove c’è la bellissima isola della Conillera e le acque trasparenti di Cala Comte o Cala Bassa. La domenica, in base alle condizioni ed alle volontà dell’equipaggio, si potrà optare per ulteriori soste ad Ibiza navigando meno e visitando calette come Tarida e Hort oppure prolungare un po’ la navigazione per tornare su Formentera ad esempio a Es Calò o Es Pujol. Lunedì  invece potremo dare ancora nelle incredibili acque caraibiche lungo la spiaggia di Ses Illetes e proseguise avvicinandoci al porto di Ibiza facendo tappa a Ses Salines. Da qui faremo  rientro al porto di Ibiza verso sera per prepararsi a trascorrere l’ultima notte in città cenando tutti insieme e vivendo un po’ la movida del centro. I più nottambuli possono pensare di proseguire la notte in una delle famose discoteche dell’isola. Pernottamento a bordo in porto (quota da suddividere tra l’equipaggio) e sbarco la mattina seguente, martedì, entro le 12.00.

IMBARCO E SBARCO: Gli imbarchi sono settimanali (salvo richieste particolari valutabili) e si effettuano ogni martedì dalle 18.00 in avanti (o non oltre le 12.00 del mercoledì mattina) e gli sbarchi il martedì successivo entro le 12.00. Ho scelto una data infrasettimanale perché i voli normalmente costano decisamente meno e tutti i negozi in città sono aperti per qualsiasi necessità. Se hai ferie obbligatorie a cadenza domenicale può essere un’idea, come fanno molti, prendersi due settimane e fare una parte della vacanza in barca e una a terra, vivrai certamente esperienze completamente diverse! Le isole offrono molte tipologie di offerta turistica. E' possibile pernottare a bordo già dal martedì sera.  

COSE DA SAPERE Una vacanza in barca non è mai una scelta banale: si tratta di quelle esperienze fuori dall'ordinario che rispondono a un desiderio speciale. Questa è l'unica ragione per cui la vacanza in barca non è per tutti: devi aver voglia di provare! Una volta fatto questo passo, non avrai altri impedimenti: andare in barca non costa più di un albergo ma non è un albergo, non è più pericoloso che camminare sugli scogli ma anche qui occorre rispettare alcune regole, non è solo per gli sportivi ma ci vuole un pò di partecipazione, non richiede nessuna abilità specifica ma un pizzico di spirito d'adattamento.

Per qualsiasi altra info contattami o scarica la Brochure in pdf